Blog: http://stella-marina.ilcannocchiale.it

Un uomo che abbraccia...

Ho appena visto Caos Calmo. E’ un bel film. A me ha fatto anche un certo effetto perché vedere Roma al cinema, uscire e non essere a Roma, beh, fa effetto.
Non voglio raccontarvi la storia, ma solo le mie impressioni. Ma come fa Nanni Moretti che ha un naso orrendo e delle orecchie deformi ad avere tanto fascino e risultare pure bello è qualcosa che mi sfugge. Alessandro Gassman con l’aria trucidona e la barba incolta è, diciamo, una vera sorpresa… in verità avevo scritto altro, ma lasciamo perdere.
Valeria Golino è una zia svampita con delle camicette da urlo. Isabella Ferrari è sprecata. Dopo Saturno Contro, abbiamo scoperto che anche una donna con tre figli può avere una carica erotica non indifferente, ma la sua scena più lunga è quella che tutti sappiamo e, se devo essere sincera, a me ha fatto pure un po’ ridere. Dura troppo, è anche un po’ banalotta e rimane nel dubbio se reale o sognata.
Però è bella la figura del manager leale con gli amici e che lavora nell’ufficio en plein air, dove arrivano tutti prima o dopo e è bella anche quella piccola umanità che ruota intorno a quella panchina: il bimbo down, il barista, il vedovo che lo invita a farsi due spaghetti pomodoro e basilico, Jolanda e il suo San Bernardo, la neve e, forse, una nuova speranza…
E poi Pietro saluta tutti con un abbraccio forte, sincero e questo a me piace molto, ma proprio tanto...

Pubblicato il 12/2/2008 alle 0.19 nella rubrica Ciak, si gira....

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web