.
Annunci online

 
stella-marina 
Il mio mare, blu in ogni stagione
<%if foto<>"0" then%>
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 
  cerca



 

Diario | Detto da altri | Ricordi | Anniversari | Idee | Per te | Persone speciali | Luoghi incantati | Tele-visioni | Leggendo | A spasso | Si può fare | Ciak, si gira... |
 
Diario
1visite.

11 ottobre 2009

Mesi intensi

    Per farmi perdonare il silenzio... :)

19 dicembre 2007

La mia vita, a Ferrara...

Questa volta la pausa è durata a lungo. Ma c’è un motivo. Il blog è rimasto qui, ma io mi sono spostata, e di un bel po’. Da Roma sono andata a vivere a Ferrara, la città più bella del mondo. Un cambiamento lungamente atteso a causa della mia caduta di agosto che mi ha tenuto ferma per circa due mesi e mezzo. Sono stati giorni lunghi, duri, dolorosi, durante i quali i miei amici virtuali, ma forse più veri dei reali, mi hanno aiutato non poco.
Ma passiamo alle belle notizie. Ora vivo in questa città piccola, ma incantevole che mi ha completamente stregata. Prima ne ero innamorata, ma ora ho proprio perso la testa. Mi piace tutto: i vicoli, le stradine, i palazzi , le chiese… andare al lavoro la mattina è una passeggiata che mi riempie gli occhi di bellezza e di stupore.
Via Garibaldi con i suoi negozi, Piazza Municipio con lo scalone d’onore e la Torre della Vittoria. Il vòlto del cavallo e la facciata della cattedrale ti appare d’improvviso che rimani senza fiato. Basta spostare lo sguardo verso sinistra e i torrioni del Castello Estense sono lì con tutta la loro imponenza ed eleganza. Via Voltapaletto, via Savonarola, con le loro chiese, il bellissimo cortile di Casa Romei che vedo dal portone socchiuso, i ragazzi che vanno a scuola e all’università. Poi giro a destra e sono arrivata in ufficio, piena di energia e di voglia di fare. E questo è solo uno dei percorsi possibili, che scelgo a seconda del tempo a disposizione e dell’umore, perché ci sono anche delle strade piene di negozi, da non fare la mattina però…
Finora il tempo è stato clemente e mentre a Roma pioveva, a Ferrara c’era un cielo azzurro limpido e terso perfetto per far risaltare il colore ocra dei palazzi ferraresi. Ma anche nei giorni di nebbia, solo un paio per ora, Ferrara ha mostrato il meglio di sé… sembrava uscita da un libro di fiabe tanto era bella e magica. E a me sembrava di essere a Brigadoon… J

sfoglia
novembre